SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Biblioteca multimediale “G. Lesca”, in collaborazione con il prof. Angelo Filipponi*, organizza una serie di incontri finalizzati alla lettura del suo romanzo storico L’Eterno e il Regno.

Gli appuntamenti sono 7 della durata di un’ora e mezza ciascuno durante i mesi di ottobre, novembre, dicembre, gennaio e si terranno presso la Saletta multimediale della biblioteca.

Gli incontri sono ad ingresso libero e destinati a tutti coloro che, mediante l’approfondimento linguistico del testo e il confronto diretto con l’autore, mirino ad acquisire nuove, specifiche e mirate competenze. Come dice lo stesso prof. Filipponi, “leggere un testo (in poesia o in prosa) è un momento educativo e formativo completo perché è un lavoro che riassume ogni forma d’insegnamento-apprendimento e diventa una vera comunicazione tra due elementi paritari, coscienti della reciproca funzione e del rispettivo compito. Leggere così diventa un paradigma, che indica esattamente le azioni da fare in modo graduato e serio, segna le fasi operative, in un calcolo perfino dei tempi d’interiorizzazione, e propone specificamente un iter procedurale, mentre si mira ad obiettivi tecnici mediante una impostazione metodologica unitaria.

Paradigma non è un exemplum latino  o medio-latino che si riferisce a modelli comportamentali etico-formativi e quindi sottende una volontà di formare secondo preconcette formule secondo un procedimento classico di alonatura  e di imitazione, theorica. E’ invece indicazione fedele di un percorso operativo concreto, positivo solo nelle procedure ed imitabile metodologicamente.”

Il volume è disponibile in formato pdf, scaricabile per la lettura, dal catalogo della nostra biblioteca: www.bibliosip.it

Il programma:

  • Giovedì 13 ottobre ore 18.00-19.30
  • Giovedì 20 ottobre ore 18.00-19.30
    Lavoro linguistico sull’uso delle funzioni (emotiva, conativa, fatica, metalinguistica, poetica, referenziale) finalizzato alla lettura effettiva del romanzo.
  • Giovedì 17 novembre ore 18.00-19.30 Giovedì 24 novembre ore 18.00-19.30 Giovedì 1 dicembre ore 18.00-19.30
  • Giovedì 15 dicembre ore 18.00-19.30 Avvio ad un paradigma conclusivo-sintetico.
  • Giovedì 12 gennaio 2017 ore 18.00-19.30
    Formulazione conclusiva del paradigma operativo sintetico e dimostrazione teorico-pratica di lettura di una conclusione pertinente, a cui si potrà aggiungere una formulazione sintetico-critica, come esercizio indicativo di procedimenti pratici.

L’eterno e il regno è opera inedita, finita di scrivere nell’aprile del 1999. Il romanzo, storico, è diviso in sei parti, aventi ognuna una documentata prefazione di storici classici (Velleio Patercolo, Giuseppe Flavio, Svetonio, Tacito, Dione Cassio), a dimostrazione di una effettiva storicità dei fatti. Il tema è quello del Malkut ha Shemaim (Regno dei Cieli), in una ricostruzione della realtà storica del periodo di Regno di Gesù Cristo, esaminato nella sua reale figura di Uomo, di Tekton, di Goes e di Mashiah, la cui auctoritas regia viene recuperata solo nell’ultimo capitolo alla luce del successivo Regno di Giulio Erode Agrippa I. L’ argomento è distinto in due fasi: la prima si sviluppa in cinque capitoli e va dal 26 d.C. alla Pasqua del 32 d.C. e la seconda in uno, che tratta degli avvenimenti del 44 d.C. e rievoca fatti compresi tra il 32 e 36 (tempo in cui sono posti il regno e la morte del nostro Gesù, qui chiamato Jehoshua).

*Angelo Filipponi è nato a Folignano il 31 marzo del 1939. Laureato in Lettere Classiche, indirizzo archeologico, ha compiuto studi di Orientalistica (scrittura cuneiforme, aramaico), strutturalismo, semiologia, linguistica comparata e semantica. Ha insegnato all’Istituto Magistrale di Ripatransone e ai licei Classico e Scientifico di San Benedetto del Tronto. Grazie ad un paziente lavoro di traduzione e di commento su Filone, Giuseppe Flavio e Clemente Alessandrino, ha rilevato un’altra storia del cristianesimo, vista da un’angolazione diversa (www.angelofilipponi.com)

Per informazioni:Tel. 0735.794701/704 – E-mail: biblioteca@comunesbt.it

(Letto 189 volte, 1 oggi)