SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La Festa del Patrono 2016 sarà anche musica, intrattenimento e  gastronomia, il tutto senza perdere di vista la solidarietà. In particolare quella rivolta all’emergenza delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto.

Piazza Bice Piacentini infatti, nel cuore del Paese Alto di San Benedetto, ospiterà, venerdì 14 una serata tutta dedicata ai terremotati, dal nome “Diamoci una Scossa” con una speciale raccolta fondi e un menù che proporrà i pezzi forti della tradizione gastronomica amatriciana come l’omonima pasta e “la Gricia”, una sorta di amatriciana “in bianco”.

E se il menù in tavola vi sembra allettante aspettate di sentire cosa sarà “apparecchiato”sul palco: “Diamoci una Scossa” infatti ospiterà anche tanti gruppi importanti del panorama musicale sambenedettese, a partire dalle ore 21 con i “Doctor Zagor Band” che presenteranno un repertorio di Aretha Franklin proposto dai 5 componenti Elisabetta Capriotti, Walter Del Gatto, Davide Carnevalini, Fabio Maria Capponi e Maurizio Ginaldi.

Sarà poi la volta de “Le Nuvole Rosse” con un genere ska folkloristico e infine saliranno sul palco i “The Skill” che proporranno un repertorio rock anni 70/80.

(Letto 274 volte, 1 oggi)