Alla Palazzina Azzurra l’inaugurazione della mostra “Desiderio di percorsi intatti”; dal 23 marzo al 3 aprile i locali dell’edificio rivierasco si apriranno alle primavera e accoglieranno le opere di Giovanna Grannò, caratterizzate da boschi e donne incorniciati dal sole di fine marzo. La pittrice marchigiana, naturalizzata tra le montagne aquilane, riporta le sue opere nel paese di origine allestendo una personale di venticinque dipinti e una decina di cavallini, noti come suoi graffiti di carta. La mostra potrà essere visitata secondo gli orari della Palazzina dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, escluso il lunedì.

 

(Letto 68 volte, 1 oggi)