Giovedì 4 aprile ’13 secondo appuntamento con i concerti primaverili denominati “Pesimedi” ideati ed organizzati dalla collaborazione tra Geko di San Benedetto del Tronto e il Brevevita di Centobuchi.

Tutti i concerti si svolgeranno al Geko Live Club a partire dalle 22:30, prima e dopo i concerti ci sarà un dj-set adatto all’ambiente e curato da In DIE Selection, duo di djs affermatissimo nella scena della musica indie.

Tornano The Crazy Crazy World of Mr.Rubik a tre anni da “Are you Crazy or Crazy Crazy?”, debut album che tra il 2010 ed il 2011 li ha portati a calcare più di 120 palchi in tutta la penisola.
“Urna Elettorale (The Crazy Crazy Crisi)” è il titolo del loro nuovo disco, in uscita il 18 febbraio 2013 per Locomotiv Records.
La loro attitudine anarchica fonde l’elettronica al rock in chiave etnica e molti sono gli arrangiamenti ed i suoni che conducono l’ascolto verso lande africane e sudamericane.
Le tematiche affrontate nell’album sono scorci del nostro paese all’epoca della crisi, il tentativo di descrivere il presente in questa bolla di sfiducia nelle istituzioni e nel futuro

Il trio bolognese è formato da Gabriele Ciampichetti (voce, chitarra, basso, electronic), Matteo Dicembrio (voci, synth, campioni) e Stefano Orzes (batteria, percussioni), in arte Crazy Crazy World Of Mr Rubik,

La band non scade nella meccanica forma canzone ma trova un compromesso nell’usare i testi cantati a mo’ di didascalie soniche del loro pout pourri. Anche l’impatto generale in termini di potenza d’urto, coerentemente, si attenua di quel tanto. “Urna Elettorale” è la controparte colorita, vagamente melodica e folkish, del primo album.
Irrorato dal ritmo più cubista, pure etnico e surreale talvolta, dalla passione per le armonie a cappella, da tecniche concatenate, è un disco – per quanto viziato da un sentore di rinuncia (come nel canto sdoppiato e ipnoticamente confuso della cover di “Live in Pankow”) – di riflessioni astrali.

Il nuovo disco dei Crazy Crazy World of Mister Rubik è uscito ad una settimana dalle recenti elezioni. Sulla copertina il fotogramma del video di un loro live a Napoli, quando la città era in piena emergenza rifiuti, un cassonetto in cui campeggia la scritta Urna Elettorale ovvero il titolo di un album. Un album a forte connotazione politica, la foto di una nazione piegata dalla crisi, non solo economica, ma anche da quella etica, morale e culturale delle Istutuzioni e dalla loro incapacità di dare risposte alle istanze di cambiamento che si alzano dalla società civile.

(Letto 98 volte, 1 oggi)