Domenica 2 giugno torna “Voler Bene all’Italia – Piccola Grande Italia”, la festa nazionale dedicata alla valorizzazione dei piccoli comuni, con l’adesione del Presidente della Repubblica. Sono 11 le amministrazioni della Provincia che si sono riconosciute nell’importanza dei valori promossi dalla giornata nazionale che chiede maggiore attenzione per i piccoli comuni.

Da festeggiare anche il decimo anniversario della manifestazione che nelle Marche assume un ruolo ancora più importante. In questi dieci anni, i comuni marchigiani si sono dimostrato attenti, sensibili e reattivi, collezionando un gran numero di adesioni, eventi e manifestazioni che hanno valorizzato perfettamente il senso della Piccola Grande Italia tra bellezza, tradizioni, enogastronomia, storia e architettura.
Da festeggiare anche, con l’augurio che questa sia la volta definitiva, il ritorno in Parlamento della proposta di legge a sostegno dei piccoli comuni, proposta dal Presidente della Commissione Ambiente della Camera Ermete Realacci e già sottoscritta da 3 Onorevoli marchigiani: Piergiorgio Carrescia, Emanuele Lodolini e Irene Manzi.

Nelle Marche sono 172 i piccoli comuni, su 239, che gestiscono circa il 54% del territorio regionale dove risiede oltre il 20% della popolazione; nella sola provincia di Ascoli Piceno questi sono 24 sul totale di 33 amministrazioni. Custodi di un immenso patrimonio storico, artistico, culturale ed enogastronomico, ma anche pionieri nell’innovazione e sperimentatori delle buone pratiche nella gestione dei rifiuti e nelle buone rinnovabili, sono straordinari presidi territoriali e luoghi di comunità vera. L’importanza che queste realtà hanno per la tenuta del Paese è enorme ed è per questo che è necessario tutelare l’ambiente e la qualità della vita dei piccoli comuni. Per fare questo, i piccoli comuni che hanno aderito a questa edizione, hanno sottoscritto un appello al Presidente Napolitano per richiedere azioni concrete e politiche che mettano al centro la valorizzazione di questi territori per mettere queste aree in condizione di competere e stimolare un nuovo equilibrio del territorio.

“Da anni lavoriamo per il riconoscimento del ruolo strategico di queste piccole ma grandissime realtà – commentano Luigino Quarchioni, presidente di Legambiente Marche e Francesca Pulcini, responsabile della campagna – che, soprattutto in un territorio come le Marche, ricoprono un ruolo centrale anche per affrontare la crisi.

Proprio in questo momento delicato abbiamo bisogno di tutto quello che sanno dare i piccoli comuni: determinazione, coraggio, senso della comunità, voglia di scommettere e valorizzazione della propria identità ma è sono anche il luogo dove ci sono i capitali veri come l’ambiente, il paesaggio, la biodiversità, i prodotti tipici e la bellezza. Ed è per questo che chiediamo alle amministrazioni locali, province e Regione, di prendere impegni seri e concreti che mettano al centro la tutela delle potenzialità dei piccoli comuni e delle aree interne e che accompagnino di più e meglio queste realtà nella sfida verso le Marche del futuro”.

“Voler Bene all’Italia – Piccola Grande Italia” nelle Marche è realizzata grazie all’impegno di un comitato promotore che vede la presenza di Legambiente, Upi, Anci, Uncem, Protezione Civile-Regione Marche, Coldiretti, Unpli, con il patrocinio e contributo della Camera di Commercio di Macerata e Fondazione Ca.Ri.Ma, con il patrocinio di Regione Marche, Giunta e Consiglio, Federazione Marchigiana delle Banche di Credito Cooperativo e Symbola Fondazione per le Qualità Italiane.

Ecco alcuni programmi scaricabili dal sito www.piccolagrandeitalia.it

Appignano del Tronto: 2 giugno l’amministrazione Comunale di Appignano del Tronto organizza la Cerimonia di consegna della Costituzione Italiana e di un buono cultura ai nuovi maggiorenni residenti. L’iniziativa si terrà presso i locali del Centro di Aggregazione Giovanile, all’ultimo piano del palazzo del Municipio, in Via Roma 98 alle ore 11:00.

Carassi: 2 giugno eventi rivolti alle scuole primarie e secondarie di I grado, con incontri organizzati per visite guidate al paese e preparazione di miniguide.

Cossignano: 2 giugno l’Associazione turistica Pro Loco Cossinea curerà l’apertura dell’Ufficio turistico comunale e le visite guidate, attraverso un percorso-itinerario che si snoda nel Centro Storico di Cossignano. Sarà visitabile anche una esposizione fotografica collettiva dal titolo “Cossignano, sguardi sul paesaggio” curata da Andrea Di Nicola. Nella Sala delle Culture sita in Piazza Umberto I, saranno esposti i lavori realizzati nell’ambito di un progetto di valorizzazione del territorio locale, del suo paesaggio, sia naturale che urbano.

La mostra fotografica sarà inaugurata domenica 2 giugno 2013 alle ore 10.30 e resterà aperta al pubblico per tutto il mese di giugno, dalle ore 18.00 alle ore 20.00.Orari di apertura Ufficio Turistico – visite guidate: dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 18.00 alle ore 20.00.

Rotella: 2 giugno ore 10.00 degustazione presso il caseificio Pacioni di Capradosso di Rotella; ore 11.30 dimostrazione a cura delle massaie di Capradosso della pasta fatta a mano. Ore 12.30 Pranzo in piazza Umberto I di Capradosso di Rotella. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al n. 348-3517768

Massignano: 2 giugno nella giornata della Piccola Grande Italia, il Comune di Massignano apre le porte del Museo dei Fischietti, delle Pipe e della Terracotta popolare. Un vero tesoro culturale della comunità massignanese, che apre uno sguardo sul passato del borgo, storicamente noto come Il paese dei vasai. Il Museo racconta l’antica arte dei maestri vasai massignanesi, che per decenni ha rappresentato, sia per le famiglie che per il paese, una importante risorsa e grande motivo di interesse.

Montalto delle Marche: 2 giugno ore 21.00 il Liceo Classico di Montalto delle Marche presenta “Processo ad Elena”, rappresentazione teatrale presso Teatro Comunale di Montalto delle Marche.

Montefiore dell’Aso: 2 giugno si terrà l’XI edizione dell’Infiorata del Corpus Domini. Alle ore 6 inizio allestimento tappeti da volontari -ore 16 esibizione gruppo di ballo Body Shap -ore 17 esibizione gruppo sbandieratori Porta Romana di Ascoli Piceno – ore 18 Santa Messa e a seguire Santa Processione del Corpus Domini. Durante la giornata: esposizione giardini pensili, 4° concorso l’angolo fiorito, raduno Lancia Delta e HF. Durante la manifestazioni notturna (da sabato 2 giugno alle 23) apertura punto ristoro a cura dell’Associazione Maialata Montefiore Orario apertura Polo Museale San Francesco: 10-13 / 15-20 (info 0734.938743)

Hanno aderito inoltre: Cupra Marittima, Force, Montemonaco, Roccafluvione, e Riserva naturale Regionale della Sentina.

(Letto 57 volte, 1 oggi)