Il Museo Ittico, dedicato all’insigne scienziato sambenedettese Augusto Capriotti e inaugurato nel marzo 1956, comprende oggi oltre 9.000 esemplari suddivisi in: pesci, crostacei, molluschi, cetacei, echinodermi, celenterati e fossili. Ospita una sala con acquari e una piccola sezione archeologica. Per informazioni riguardanti l’ingresso, si può consultare il sitowww.museoitticocapriotti.com. La singolarità del Museo delle Anfore è di riunire anfore diverse per tipologia e cronologia perché recuperate lungo tutto il Mediterraneo, e non solo, dalle reti dei motopescherecci della marineria di San Benedetto del Tronto, che negli anni 50 e 60 hanno praticato la pesca a strascico in aree diverse. Per informazioni riguardanti l’ingresso, è consultabile il sito www.museodelleanfore.it
Il Museo di Arte Sacra ha sede vicino alla cattedrale-basilica di Santa Maria della Marina, cuore della vita diocesana. All’interno è narrata la storia della chiesa sambenedettese dalle origini ai giorni nostri, esponendo opere significative relative ai santi martiri più antichi della diocesi e ai due principali luoghi di culto della città. Per informazioni riguardanti l’ingresso (a richiesta) è disponibile il sito www.museisistini.it.

(Letto 84 volte, 1 oggi)