Due giorni di festa per le vie della città, il 20 e 21 luglio.
Torna la seconda edizione della rievocazione storica cuprense. Si parte il 20 luglio alle ore 9 con i presidi dei soldati sul lungomare e per le vie del centro.  Alle ore 17, sul lungomare,  il mercato romano e la tratta degli schiavi.  Alle 20 invece, presso le Mura Mignini stand gastronomici aperti per la “cena storica” con il menù tutto da scoprire.  Alle 22 grande spettacolo “La notte dei gladiatori” e la “captio virginis”, a seguire presso il Parco Archeologico si terrà la “Notte della Dea”. Domenica 21 luglio si parte sempre al mattino, alle 9 con i presidi dei soldati per le vie del centro con le declamazioni sulla storia della civiltà cuprense, balli romani curati dal corpo di danza Artocria.  Alle 17 l’atteso corteo da Piazza della Libertà, in direzione lungomare nord. Alle 20 riapertura degli stand gastronomici, sempre presso le Mura Mignini e alle 22 a chiudere Artocria lo spettacolo “Danze Antiche e danza del Ventre”, “Pancrazio”, “Incontro con Nerone”.

(Letto 55 volte, 1 oggi)