L’associazione Omphalos “autismo famiglie”, in collaborazione con il Club Rotary San Benedetto del Tronto ha organizzato il convegno “Insieme per l’Autismo” – Progettare in sinergia per una migliore qualità della vita

L’evento si propone di attivare un momento di confronto, con il racconto, da parte dei protagonisti di alcune esperienze e modalità di azione, di organizzazioni e strutture presenti nel vicino territorio dell’entroterra Piceno.

Il programma prevede diversi interventi tra cui:

Debora Coradazzi di Magicamente Onlus – Angsa Marche che racconterà le quotidianità e le necessità di una famiglia al cui interno è presente un bambino con autismo, che restano, in gran parte, ancora largamente sconosciute nella nostra società.
Sabina Giannini della Cooperativa PaGeFHa di Ascoli Piceno illustrerà l’esperienza, appena nata, del Centro Diurno Socio Educativo Riabilitativo “L’Orto di Paolo”, struttura a ciclo diurno con una valenza terapeutica e socio-riabilitativa rivolta esclusivamente a soggetti con disturbi pervasivi dello sviluppo, di cui è Coordinatrice e del centro estivo “L’isola che c’è” giunto quest’anno alla terza edizione.
Un rappresentante dello Staff tecnico dell’ASD “Gente di Nuoto” della Piscina Comunale di Ascoli Piceno porterà alcune esperienze del progetto “L’autismo entra in vasca” in cui emerge il binomio vincente tra Autismo ed Acqua.
Elisa Maestri del Laboratorio Minimo Teatro presenterà il progetto “Me Te – Abili Equilibri d’Arte” dove Teatro e Danza diventano reali strumenti di integrazione, ponendo l’accento sull’importanza dello strumento artististico in aiuto ai percorsi di arte terapia per la disabilità.
Elisabetta Schiavone, architetto e DdR, responsabile coordinamento editoriale della rivista Inclusive Design AutonomyHealth (Rivista bimestrale di Architettura,Medicina, Pscicologia e Sociologia), che introdurrà il tema dell’accessibilità come requisito e principio per la realizzazione di spazi e ambienti inclusivi; titolo intervento: “Autismo. Quando le barriere non sono ‘a forma di scala’.”

L’evento è patrocinato dal Comune di Grottammare, l’Ambito Sociale Territoriale 21, il Club Unesco di San Benedetto del Tronto ed il Grottammare Calcio di cui Omphalos è sponsor etico.

Fonte: www.associazioneomphalos.org

(Letto 193 volte, 1 oggi)