La quinta edizione della Festa dei Bambini, patrocinata dal comune di San Benedetto del Tronto, giunge alla conclusione.

 

L’attività della Orchestra giovanile d’archi dell’Adriatico nasce da un progetto dell’I.S.C. sud di San Benedetto del Tronto, validamente sostenuto dalla partnership con l’Istituto Musicale Antonio Vivaldi, che fornisce  docenti di prim’ordine nel lavoro di formazione strumentale dei circa 50 alunni che studiano i vari strumenti quali violino, viola, violoncello, clarinetto, flauto traverso, percussioni nonché teoria e solfeggio. Gli alunni hanno anche frequentato lezioni di musica d’insieme del docente interno all’ISC SUD Fabrizio Urbanelli.

 

Lo spettacolo si sviluppa con:

 

Orchestra Classe 1E a Indirizzo Sperimentale

F.Urbanelli   – Studio n.1

J.Pachelbel  – Canone  (solisti flauto Rodolphe Querè, violino Jacopo Caioni)

E. Elgar  – Pomp and Circumstance  Op. 39 (solisti al flauto Rodolphe Querè, Giorgia Xu)

Orchestra Giovanile Multietnica dell’Adriatico

J. Dowland – Now, O now I needs must part

G.F. Haendel  – Minuetto e Bouree

S. M. Nelson  – The Italian Trumpeter  (Italian Suite)

Orchestra e Classe 1E

Tradizionale   –  French Folk Song

Coro Chantons Enfants

J. Ph. Rameau  –  Hymne à la nuit ( voci scelte con la  collaborazione dei ragazzi delle due orchestre)

I Muvrini – Le temps qu’il fera (con la collaborazione dei violoncelli Jacopo Tomassini e Elena Rastelli e della prof.ssa Liliana Bagnara al pianoforte)

Goldman  –  Pas toi    (solista Alessia Pacchioli)

Edith Piaf  – Les mots d’ amour (solista Giulia Vanni)

Caroline Costa  –  J’ai dit oui  (solista Francesca Taglieri)

Maitre Gims – Bella (solista Jacopo Tomassini)

B. Coulais  – Vois sur ton chemin

Da “Robin des bois” –  A nous (solista Francesca Taglieri)

L’ISC SUD ha due orchestre giovanili e un Coro.

La Classe 1E a indirizzo orchestrale ha un proprio percorso nell’ambito della sola scuola media.

L’Orchestra Giovanile Multietnica dell’Adriatico e il coro Chantons Enfants sono invece percorsi formativi “in verticale” ossia comprendono alunni della scuola media e della scuola primaria.

(Letto 148 volte, 1 oggi)