Torna per il quarto anno la Sagra sotto le stelle che anche in questa edizione comprende l’apprezzatissimo Festival canoro.

Identica la location di piazza Bachelet (di fronte al bocciodromo), ma quest’anno c’è la novità dei menu piccanti con la possibilità di scegliere il “grado di piccantezza” dei cibi proposti. Il programma del festival prevede per venerdì la prima serata con le esibizioni dei cantanti in gara accompagnati dal gruppo musicale “Varicella la musica che contagia”, intervallati dall’esibizione di Raf Mc. Sabato seconda giornata di competizione alla quale parteciperà anche la scuola di danza di Rita Bonfanti, guidata dall’insegnante Elisa Rodilossi e le loro allieve.

Domenica gran finale con le esibizioni del gruppo musicale esordiente “Slum Rockers” e dei “Varicella la musica che contagia” seguite dall’elezione del vincitore, decretata da due giurie composte una da esperti di musica (insegnanti, musicisti diplomati al conservatorio) e l’altra da giornalisti che assegneranno il premio della stampa. Al termine della serata verranno estratti i premi della sottoscrizione.

Per quanto riguarda l’aspetto gastronomico, quest’anno sono stati messi a disposizione trecento posti seduti al coperto e menu a partire da nove euro. Gli stand apriranno alle 19.30 e proporranno piatti come le mezze maniche festival, mezze maniche del fuoco, arrosticini, panini con la salsiccia, spezzatino messicano, patatine fritte, olive all’ascolana e fagioli alla John Wayne accompagnati da ogni tipo di bevanda. E in più la novità del menu piccante con il grado di piccantezza da scegliere al momento dell’ordinazione. L’organizzazione è curata dall’associazione New Generation Msp con il Comune di Monsampolo del Tronto.

(Letto 296 volte, 1 oggi)