Tutto pronto per la ventunesima edizione della Rassegna del documentario – Premio “Libero Bizzarri”. Organizzato dalla fondazione Libero Bizzarri, la manifestazione partirà lunedì 21 luglio con eventi sia presso la Palazzina Azzurra che l’auditorium comunale.

Ospite d’eccezione per l’intera settimana del festival è Lech Majewsky, artista polacco di fama mondiale e uomo dedito anima e corpo all’arte in tutte le sue forme dal cinema alla poesia. Majewsky sarà presidente della giuria che valuterà i documentari in concorso alla rassegna, e condurrà anche tre workshop di cinematografia all’auditorium comunal.

Due novità caratterizzano quest’annata del Premio Bizzarri, ovvero l’inserimento del contest PioWeb “Giacomo Antonini”, dedicato a videoclip di musica rock emergente, e della rassegna di pittura ed arte urbana “Idee nel vento”.

Approfondisci l’evento su Riviera Oggi, clicca qui

(Letto 105 volte, 1 oggi)