Il centro storico si veste a festa per l’undicesima edizione del Cossignano Medioevo Festival.
Fino a domenica 27 luglio, dalle ore 19.30 in Piazzale Europa, c’è la sagra medievale “Gli antichi sapori del castello”, con i piatti che i commensali avrebbero potuto mangiare a quel tempo: zuppa di farro in ciotola di pane, spezzatino di maiale con mele e arance, arrosticini, polenta con funghi salsiccia e tartufo.
Tutte queste leccornie verranno annaffiate con i vini autoctoni come Pecorino, Passerina e Rosso Piceno Superiore. Il giorno seguente è di scena la festa “Al castellum martis” A.D. MMXIV con lo spettacolo offerto dai Sestieri di Porta Romana. I
noltre, giochi medievali e danze, mangiafuoco e cantastorie, arti e mestieri. Tutto ciò è gratuito. La serata al castello si conclude in bellezza con lo spettacolo “Incanto” curato dalla Compagnia dei Folli di Ascoli Piceno e dallo spettacolo pirotecnico. Ma non finisce qua.
Si prosegue infatti, dal primo agosto fino al 3, sempre al Piazzale Europa dalle ore 19.30 con la settima sagra del Fritto Misto all’Ascolana; per i bambini è allestita un’area gioco con gonfiabili. Dalle ore 22 parte l’intrattenimento musicale della Sergio Napoletani Band, mentre sabato è il gruppo Inacustico a ricevere il testimone. La chiusura spetta al tributo a Zucchero Fornaciari. Un grande lavoro dunque per la pro loco e l’amministrazione comunale del piccolo borgo piceno per regalare un soggiorno stimolante dal punto di vista culturale. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.comune.cossignano.ap.it

(a cura di Andrea Angellozzi)

(Letto 282 volte, 1 oggi)