Le serate, presentate da Elisabetta Gnani, si svolgono da mercoledì 30 luglio presso la Sala Consiliare del Comune di Martinsicuro, doive avrà luogo  l’anteprima e la presentazione del festival e dei nuovi scrittori per l’Abruzzo.
L’autore Alcide Pierantozzi presenterà poi “Ivan il Terribile” e a seguire il concerto di Emanuele Tucci Blues Band.

Giovedì 31 luglio presso la rotonda Las Palmas sarà la volta del concerto dei cantori popolari abruzzesi e della proiezione del cortometraggio “Eutanasia di un capoluogo” di Claudio Romano; successivamente l’incontro riguardante il narrare l’Aquila dopo il terremoto.
E ancora, venerdì 1 agosto presso la medesima rotonda l’omaggio a John Fante con illustrazione de “L’origine abruzzese di un successo letterario americano”.
Sabato 2 agosto ci si sposta a Villa Rosa alle ore 21 presso la pinetina di Via Fabio Filzi, per una serata dedicata al grande poeta abruzzese Gabriele D’Annunzio. Licio De Biase presenta “L’onorevole D’Annunzio”.
Alle 21.45 Fernando Micucci legge “La pioggia nel pineto”. Alle 22 nuovo appuntamento con l’autore. Stavolta tocca a Salvatore Gianella presentare il suo lavoro “Operazione salvataggio. Gli eroi sconosciuti che hanno salvato l’arte dalle guerre”. Antonio D’Amore ricopre il ruolo di moderatore dell’incontro. Alle ore 23 si chiude con la proiezione video-art “Il Martinbook Festival e l’Abruzzo”.
Domenica 3 agosto cala il sipario. Alle ore 21.30 si torna presso la torre di Carlo V con il Premio Internazionale Città di Martinsicuro presentato da Luca Zarroli, le musiche del Trio Carlo V e le letture da parte di Mauro Crocetta da “Cadmo e Armonia”.

Ulteriori informazioni sul sito web www.martinbook.it.

(a cura di Andrea Angelozzi)

(Letto 410 volte, 1 oggi)