Camminare per le vie del centro storico, nei giorni della manifestazione, significa ripercorrere la storia dei Templari. Una storia che fa viaggiare nel tempo, riscoprendo un patrimonio culturale per troppo tempo rimasto nell’oblio. XXV anniversario per un appuntamento-evento che racconta la storia del paese e delle sue abitudini. Attori, mangiafuoco, giocolieri, istrioni, menestrelli, danzatrici, quarantaquattro compagnie, più di cento artisti provenienti non solo da Castignano, ma da tutta Italia, si alternano sui palchi naturali del borgo, le vie, le piazze, i vicoli.
Quale miglior modo per mettere in scena lo spettacolo del Medioevo? Castignano sorge arroccato sopra un colle, al confine tra la vallata del fiume Tronto e quella del fiume Tesino, un ambiente molto suggestivo che vi stupirà. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.templaria.it

(Letto 296 volte, 1 oggi)