La manifestazione inizierà domenica 7 dicembre, quando a pranzo verranno aperti i tendoni di Piazza De Curtis dove poter assaporare piatti a base di polenta e tartufo locale. A merenda arte ed enogastronomia negli antichi fondaci del centro storico tra vini doc, birre artigianali, installazioni ed esposizioni artistiche. Alle ore 18 appuntamento per l’accensione dell’Albero di Natale.

Lunedì 8 dicembre si svolgerà la tradizionale Fiera dell’Immacolata con tanti stand ed espositori anche con la partecipazione di diverse aziende agricole e cantine locali con i loro prodotti tipici a km 0. Artisti di strada allieteranno le strade e i vicoli del borgo con musica e spettacoli.

Per tutta la giornata l’artista Nando Perilli sarà presente con le sue vignette e le sue caricatura in una mostra di grafica umoristica.

Alle ore 11 si svolgeranno nella Sala Marchesale la premiazione e la mostra del concorso fotografico “Uno Scatto per Sant’Omero”, un social photo contest dove saranno i cittadini a votare attraverso i loro “Mi Piace”.

A seguire si svolgerà la premiazione dei disegni realizzati dai bambini della scuola primaria di Sant’Omero coinvolti nel progetto scolastico “Dipingi Sant’Omero”.

A pranzo si potranno ancora degustare polenta e tartufo presso i tendoni e a merenda gli antichi fondaci saranno aperti con le loro iniziative tra arte e degustazioni.

Appuntamento serale in Sala Marchesale per lo spettacolo teatrale dialettale a cura del Circolo Anziani di Nereto.

La manifestazione è curata dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Pro Loco di Sant’Omero, l’associazione culturale Daltonicamente e la Fondazione Val Vibrata.

(Letto 259 volte, 1 oggi)