Un appuntamento importante ogni primo venerdì del mese, dedicato alle migliori menti elettro della nazione.
Lorenzo “Godblesscomputers” Nada è per molti l’artista rivelazione dell’anno: un collezionista di suoni concreti, li esplora, cataloga, seziona, e ricompone con suoni di sintesi. Italiano di origine vede il suo battesimo artistico durante una sua residenza berlinese.

Nel 2012 escono “The Last Swan” (autoprodotto) e il suo seguito “Swanism” (FRESH YO! LABEL): entrambi gettano le basi seminali per la collezione di rework dei Beastie Boys, “Lost in Downtown” (FRESH YO! LABEL), disco in cui i rap taglienti e urbani convivono con le morbide suggestioni di un sofferto rhytmn & blues.
Al rientro in Italia esce il primo disco in vinile “Freedom is O.K.” per la berlinese Equinox Records, il disco ha un linguaggio maturo e strutturato e delinea un’estetica sempre più personale.
Il background di Godblesscomputers è legato all’hip hop, al funk, al soul, al jazz, all’elettronica di matrice inglese che riprende le ritmiche e gli stilemi della musica black e le trasporta altrove; ad etichette come Warp e Ninja Tune. Un alternarsi di texture organiche e ritmiche impazienti, silenzi e pathos: ed è proprio questo mix perfetto che lo ha portato ad esibirsi sui più prestigiosi palchi, quali Club 2 Club a Torino e Robot Festival a Bologna. Nell’aprile 2014 esce Veleno, il nuovo album di Godblesscomputers per le etichette Fresh Yo! Label e White Forest. Veleno è il suo nuovo viaggio, un racconto sulla contaminazione reciproca tra natura e uomo, il cui vicendevole avvelenamento porterà all’estinzione di entrambi o all’equilibrio. Veleno è un disco organico, pulsante, sgocciolante, colmo di suoni naturali, un sottobosco vivo.

Come per ogni appuntamento live è prevista una cena a base di pesce al prezzo totale di 20 € vino incluso.
Prima e dopo il live selezione musicale a cura di Renè, Andrea [Indie Home].
Ingresso Gratuito.

Informazioni e prenotazioni:
Paolo Forlì 338.1569704
Spazio Isi 3294684796

(Letto 173 volte, 1 oggi)