Il teatro Serpente Aureo aprirà il suo sipario sull’opera di Molière “Taruffe (ou l’imposteur)”, ovviamente nella sua versione tradotta in italiano. La stagione teatrale offidana partirà sabato 10 gennaio, alle ore 21, proprio con il grande commediografo francese e lo spettacolo sarà a cura del laboratorio di Pagliare del Tronto, “Sipario Aperto”, per la regia di Luigina Allevi.

L’opera è considerata una satira pungente che poco fu gradita dagli ambienti conservatori e religiosi dell’epoca e fu addirittura proibita dalla monarchia. Incentrata sul tema dell’ipocrisia, la pièce teatrale narra la storia di un grande impostore, Tartufo, che fingendosi amico di famiglia si insedia, diventandone il vero e proprio padrone, nella casa di Orgone, il vero protagonista della commedia.

(Letto 142 volte, 1 oggi)