GROTTAMMARE – Questa settimana la rassegna “La conquista dell’inutile” organizzata dall’Associazione Blow Up dedicata al grande regista tedesco Werner Herzog, prevede un altro appuntamento da non perdere: mercoledì 21 gennaio alle ore 21.15 presso la Sala Kursaal verranno proiettati due documentari eccezionali: Pellegrinaggio e Cave of Forgotten Dreams entrambi di Werner Herzog.

Nel primo film, Pellegrinaggio, con inizio alle 21.15, Herzog filma i pellegrinaggi alla tomba di San Giorgio in Russia e alla Basilica di Guadalupe in Messico. Le immagini si fondono con la musica suonata dall’Orchestra Sinfonica della BCC accompagnata dal canto di Parvin Cox e del coro della Cattedrale di Westminster. Immagini di pellegrini. Il titolo sintetizza mirabilmente l’apporto specifico del film: nelle note di John Tavener e nella voce di Parvin Cox, sfila una fiumana di volti, dalla Russia al Messico, solcati dalla fatica, dalla devozione, da un fervore irriducibile che è martirio ed estasi.

Il secondo documentario in programma, previsto alle 21.45, si intitola Cave of Forgotten Dreams ed è dedicato alla grotta Chauvet, situata in Francia, lungo il fiume Ardèche. Scoperta per caso nel 1994 dallo speleologo Jean-Marie Chauvet, la grotta contiene quasi 500 pitture rupestri risalenti a 32000 anni fa, stando alle conoscenze attuali, le più antiche mai ritrovate. Werner Herzog, incuriosito da un articolo del New Yorker, ottiene dal Ministero francese della Cultura il permesso di filmare per alcune ore al giorno, pochi giorni in tutto, all’interno della grotta, normalmente chiusa ai visitatori per proteggerne il clima eccezionale.

Tutti gli appuntamenti della stagione sono gratuiti una volta effettuata l’iscrizione all’Associazione Culturale Blow Up al costo di soli 10 €.

(Letto 163 volte, 1 oggi)