ACQUAVIVA PICENA – L’uscita del terzo libro in appena tre anni sottolinea il successo dei libri di Raffaella Milandri, che propone il suo particolare genere: i racconti dei suoi viaggi, come attivista e detective dei diritti umani.

La scrittrice, viaggiatrice e fotografa presenterà “In India. Cronache per veri viaggiatori” ( Ponte Sisto, 2014) Sabato 24 gennaio alle 16.30 presso la Biblioteca Comunale di Acquaviva Picena (via Marziale,34).

Dopo “Io e i Pigmei” (Polaris, 2011), e “La mia Tribù” (Polaris 2013) la Milandri si conferma valida autrice di peculiari opere che parlano di viaggi e avventura, ma anche di popoli indigeni e diritti umani. La Milandri viaggia in solitaria in remoti angoli di mondo per raccogliere prove e testimonianze di ingiustizie. “In India” è un racconto estremamente coinvolgente e appassionante, a tratti ironico e divertente: mentre la Madame e l’autista sikh macinano chilometri sulle polverose strade indiane, intrecciano un insolito rapporto, che fa da sfondo a un viaggio avventuroso e costellato di colpi di scena, da Delhi a Calcutta e alle foreste dell’Orissa. L’India viene raccontata da angolazioni originali e innovative, e fuori dalle rotte conosciute ai turisti.

Il libro, illustrato da bellissime foto, offre consigli di viaggio e riflessioni sull’India “vera”, ma racconta anche una ardua e ostinata ricerca della verità celata nelle foreste indiane. A metà tra resoconto giornalistico e racconto di viaggio, il libro è anche una guida pratica per aiutare i lettori e le lettrici a vivere e a capire l’India abbandonandosi definitivamente alla magia di un Paese che non finisce mai di incantare.

All’incontro, presentato da Maria Elena Mentili, saranno presenti il sindaco Pierpaolo Rosetti e l’assessore alla cultura Elisabetta Rossi.

(Letto 109 volte, 1 oggi)