GROTTAMMARE – Prosegue la rassegna “La conquista dell’inutile” organizzata dall’Associazione Blow Up di Grottammare e dedicata al grande regista Werner Herzog.

Mercoledì 11 febbraio, alle ore 21.15 presso la Sala Kursaal di Grottammare, verranno proiettati due film degni di rilievo: Werner Herzog cineasta e Cobra verde entrambi di Werner Herzog.

Si comincia alle 21.15 con Werner Herzog cineasta (Germania 1986, col, 28’) un autoritratto dello stesso Werner Herzog in cui il regista parla del suo lavoro e della sua inconfondibile idea del cinema. Nella prima parte ci racconta qualcosa su se stesso, dove è cresciuto, le sue aspirazioni giovanili e la sua filosofia della vita, mentre nella seconda affronta la realizzazione di alcune sue opere e i rischi a cui si è sottoposto (assieme alla troupe al suo seguito) per portarle a termine.

Alle 21.55 circa avrà inizio il secondo film, Cobra verde (Germania 1987, col, 110’), un’opera di finzione tratta da un romanzo di Bruce Chatwin. Manoel Garcia Da Silva commette un delitto e scappa. Fa il sorvegliante di schiavi a Salvador de Bahia, organizza in Africa il traffico dei medesimi. Imprigionato e torturato, diventa viceré di un regno africano grazie a un colpo di Stato. Raccontato con l’andamento di un delirio onirico di cui ha il ritmo ora sincopato ora estatico, l’atmosfera allucinatoria, l’esplosione di immagini, la mancanza di raccordi esplicativi. Forse il film più spettacolare di Herzog con un’ombra di accademismo. Klaus Kinski titanico istrione. Tutti gli appuntamenti della stagione sono gratuiti una volta effettuata l’iscrizione all’Associazione Culturale Blow Up al costo di soli 10 €.

(Letto 162 volte, 1 oggi)