SPINETOLI – Nuovo appuntamento con i “Racconti del Cuscino” presso il ristorante “Lago di Oz” di Spinetoli, tra sorprese per il palato, armonie per l’udito e linfa per i sogni. Ogni appuntamento è caratterizzato da un menù pensato per l’occasione e dai migliori djset della zona. Domenica 8 marzo si esibiranno gli WOW.

WOW è una macchina del tempo verso la Sanremo degli anni ’60. Un po’ come se al Casinò (il teatro Ariston non c’era ancora) avessero deciso di sostituire l’orchestra con una band garage punk. Perché sì, gli WOW fanno questa cosa qui che non è facilissima da spiegare: canzone italiana classica suonata da una band che di classico e italiano non ha niente. Immaginatevi Nada e Patty Pravo in sala prove coi Velvet Underground, Ty Segall alle prese col repertorio di Trovajoli, Morricone e Costanzo che scrivono Se telefonando poco dopo essersi presi un acido.
Sono grezzi ed eleganti, cinematografici eppure “reali”. Per certi versi, il loro percorso non è lontano da quello di band come Stereolab e Broadcast: recuperano il passato, ma lo fanno con personalità e guardando avanti. Gli WOW non sono revival. Gli WOW sono una cosa che prima non c’era e che ora invece c’è.

(Letto 301 volte, 1 oggi)