Lo studioso, professore ordinario presso il Dipartimento di Informatica, Scienza ed Ingegneria dell’Università di Bologna, è stato tra i primi a definire e analizzare la classe di modelli computazionali e linguaggi derivati ed attualmente collabora con altre università italiane ed esterne, società ed enti pubblici e privati; è inoltre autore di vari testi. Tra i suoi interessi di ricerca anche quello “per i giochi digitali, specie quelli a informazione parziale, in particolare il Kriegspiel, una versione degli Scacchi in cui i pezzi avversari sono invisibili”. Il gruppo di ricerca del professor Ciancarini ha costruito il programma che ha vinto il campionato del mondo di Kriegspiel nel 2006 e nel 2009.

(Letto 261 volte, 1 oggi)