CUPRA MARITTIMA – Sull’onda del grande successo riscosso il 30 gennaio scorso, la compagnia teatrale “Gli Aironi” di Cupra Marittima, mercoledì 18 marzo alle ore 21.15 presso il cinema Margherita, porterà nuovamente in scena questa divertente opera teatrale nonché libera interpretazione dell’omonimo film di Mel Brooks; per la regia di Domenica Santoncini. 

l Dottor Frederick Frankenstein, professore di medicina di una famosa università newyorkese, è costretto a recarsi in Transilvania per reclamare la sua eredità: il castello di suo nonno il Barone Victor von Frankenstein, e a doversi confrontare con la cattiva reputazione che si è fatto in passato.
Inizialmente riluttante, Frederick cede alla tentazione di proseguire gli esperimenti del Barone, soprattutto dopo essersi imbattuto in un misterioso libro chiamato “Come lo feci”, in cui sono riportati tutti gli esperimenti sui cadaveri effettuati in passato proprio da suo nonno. Con l’aiuto dei suoi strampalati assistenti Inga e Igor, Il dottore decide di seguire le orme del suo ascendente e si cimenta nell’impensabile esperimento di rianimazione dei tessuti inanimati. Comincerà da qui una lunga serie di eventi rocamboleschi e divertenti che vedrà contrastarsi, da un lato, la pericolosa ambizione del professore, e dall’altro, il terrore di un villaggio ancora alle prese con la follia di un Frankenstein. Tra gobbe evanescenti, allegre dimostrazioni scientifiche e incubi di un passato che ritorna , nel castello Frankenstein se ne vedranno delle belle.

La commedia è un mix di comicità e personaggi improbabili, dove un’atmosfera ai limiti del grottesco ne fa da cornice. Essa è anche un modo del tutto moderno e divertente di rivisitare il famoso romanzo di Mary Shelley “Frankenstein, il nuovo Prometeo”.

Chi vorrà gustarsi questa commedia può prenotare i biglietti presso la tabaccheria Massarenti in Piazza della Libertà al costo di 8 euro (intero) o 6 euro (ridotto). Telefono 0735 777350.

Per chi vuole sapere di più sulla compagnia “Gli Aironi”, è possibile visitare la nuova pagina Facebook dedicata: https://www.facebook.com/gli.aironi.5?ref=ts&fref=ts

(Letto 250 volte, 1 oggi)