ASCOLI PICENO – Una domenica in compagnia della dolce Gelsomina, del rude Zampanò, del “matto” e di tante altre tenere, semplici, buffe creature e del loro straordinario “papà” Federico Fellini.

Conclusosi da poco il ventennale della sua morte, l’associazione “Il Portico di Padre Brown”, in collaborazione con il centro culturale “Clemente Rebora”, presenta un appuntamento pensato e organizzato per ricordare il grande cineasta, orgoglio dell’arte e della cultura italiana, alla presenza di Francesca Fabbri Fellini, nipote e unica erede del genio riminese.

La “Serata Fellini” avrà luogo domenica 19 aprile e si articolerà in una serie di incontri, scanditi dagli interventi di Francesca Fabbri Fellini, brillante saggista e giornalista radio televisiva, impegnata a rappresentata nel mondo il nome, l’immagine e l’opera dell’illustre zio.

Si comincia alle ore 16.00, presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani, con la proiezione del documentario “Fellini on my mind” di Francesca Fabbri Fellini: un filmato confidenziale e colloquiale in compagnia dei collaboratori storici del Maestro riminese.

Alle 19.30, presso il ristorante Trattoria dell’Arengo appuntamento con le ricette di casa Fellini, in un “Amarcord culinario”, attraverso i sapori della tradizione emiliano-romagnola tanto cara al grande regista.

La serata si conclude alle ore 21.30, sempre presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani, con la proiezione del capolavoro felliniano “La Strada”, vincitore nel 1956 del premio Oscar come miglior film straniero, introdotto dalle parole di Francesca Fabbri Fellini.
Un viaggio alla scoperta del cinema del Maestro Fellini che, a oltre vent’anni dalla sua morte, ancora affascina e tocca l’anima e il cuore degli spettatori di tutto il mondo.

L’ingresso agli eventi è gratuito.
La cena ha un costo di € 25,00 (per prenotazioni contattare il numero 339 5736305).

Trova questo ed altri eventi su www.piceno24.it, l’area del nostro giornale dedicata agli eventi

(Letto 131 volte, 1 oggi)