SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alle 21 del 9 maggio, presso l’Auditorium del Palacongressi di San Benedetto del Tronto, avverrà la prima del Tancredi di Gioacchino Rossini.

Una delle opere più famose e più popolari del compositore pesarese, amatissima dal pubblico e dai melomani di tutto il mondo, interpretata nel corso dei secoli dalle più grandi voci fino ai nostri giorni verrà proposta nella versione approntata da Rossini per la grande diva ottocentesca Giuditta Pasta che vestiva i panni di Tancredi, interpretato in questa edizione dalla voce assolutamente unica di Ginevra Zotti Di Nicola.

L’opera , ambientata in pieno contesto medievale, narra della storia delle lotte tra i Siracusani e i Saraceni e nel mezzo si pone la grande e controversa storia d’amore tra Tancredi , principe esiliato da Siracusa , e Amenaide , figlia del nuovo regnante Argirio che l’ha promessa in moglie al generale Orbazzano , capitano delle guardie , per portare la pace a Siracusa. L’opera presenta arie , duetti e concertati tra i più ispirati e brillanti di Rossini che immediatamente catturano e conquistano al primo ascolto.

Gli interpreti sono di valorosa e comprovata caratura artistica , infatti oltre a Ginevra Zotti Di Nicola nel ruolo di Tancredi ci sarà il soprano varesino Anna Chierichetti nel ruolo di Amenaide , il basso milanese Carlo Torriani e il tenore anconetano Carlo Giacchetta , già strepitosi interpreti della recente Traviata verdiana alla Stagione Lirica Sambenedettese.

Del loco invece sono gli altri artisti , il Direttore d’Orchestra sambenedettese Federico Paci , l’orchestra teramana Interamnia Ensemble e il corpo di ballo dell’accademia Dance Works diretto da Luana Bondi Ciutti. novità per il coro maschile che porta il nome di Coro Lirico Palariviera , un nuovo inizio di percorso che protagonista in tutto e per tutto la città di San Benedetto.

Regia , scene e costumi sono curati dalla stessa Ginevra Zotti Di Nicola che già promette faville , opulenza e bellezza.

(Letto 343 volte, 1 oggi)