Trova questo ed altri eventi su www.piceno24.it

OFFIDA –  La terrazza di Spazio Vino si apre all’estate offidana.  Da sabato 13 giugno, con la serata Brasil e il samba e il bossanova dei “Trem Azul”, torna infatti l’appuntamento con “Note di Vino”, l’apericena abbinato a un cartellone musicale di grande qualità. Grazie alla collaborazione tra l’Enoteca Regionale, unica nelle Marche, la Cooperativa Oikos e il mastro Giulio Spinozzi (direttore artistico), ogni sabato, da giugno a settembre, ci sarà un concerto abbinato a un aperitivo a tema.

“Alla lunga l’eccellenza paga– ha commentato l’assessore al Turismo, Piero Antimiani – Offriamo, come sempre, tutto ciò che sono le eccellenze del nostro territorio e la musica di alto livello si sposa bene sia con la struttura architettonica dell’enoteca sia con i nostri vini”.

“Spinozzi è infatti una risorsa del nostro territorio – continua il sindaco Valerio Lucciarini – Quando si dà fiducia a persone competenti si possono ottenere solo dei successi. Oggi come oggi, non ci si può permettere di sbagliare su Turismo e Cultura e le iniziative devono essere sempre all’altezza di questo luogo”.

Un cartellone, quello presentato da Spinozzi, che si mostra variegato e di qualità con artisti abituati a importanti palchi e che si distaccano parecchio da quello che si è soliti ascoltare in zona.

Dopo i “Trem Azul” a giugno, il 27, arriveranno i The Old Ways” con le sonorità celtiche irlandesi e una serata enogastronomica Irish. Mentre il 5 luglio sarà la volta della serata argentina con i “Viento a favor, il tango della deriva”. L’11 luglio arriveranno gli “Zigà” con taranta, pizzica e tammurriata, vini rigorosamente del sud e friselle.

Le melodie italiane, regionali e popolari rivisitate, animeranno la serata del 19 luglio per la chiusura di CiBorghi, mentre il 26 si esibiranno per la serata gitana i Black Cat Manouche con il jazz manouche e il gipsy. Possono vantare di essere finalisti di Musicultura 2015 e si esibiranno con le loro canzoni d’autore a Spazio Vino, il 1° agosto, i Turkish Cafè. L’8 agosto arriveranno i Dixie Hogs con le sonorità jazz, blues e dixieland e il 22 luglio, la serata dedicata alla Spagna, sarà animata da ballerine di flamenco e dal gruppo “Arte y pasiòn flamenca”. Più in là verranno confermati gli altri appuntamenti.

Soddisfazione da parte del direttore dell’Enoteca, Luigi Massa –  per cui il vino lega alla territorialità ed è tra gli aspetti fondamentale per la sua conoscenza –  del presidente, il vice presidente e il consigliere dell’Oikos, nell’ordine Mario Sergiacomi, Valentina Aureli e Melissa Tarquini.

(Letto 560 volte, 1 oggi)