SAN BENEDETTO DEL TRONTO ­-  Dieci finalisti internazionali, dieci opere in mostra. La seconda edizione del Concorso di Scultura “Museo Pietraia dei Poeti” giunge alla fase finale: da sabato 11 a domenica 26 luglio ​sarà possibile visitare l’esposizione presso la sede di contrada Barattelle 3, aperta tutti i sabati e le domeniche dalle ore 18 alle 20.

I tre vincitori sono stati scelti da una giuria selezionata dalla Fondazione Pietraia dei Poeti e composta da: Museo statale tattile Omero di Ancona, Comune di Monteprandone, Unione Italiana Ciechi Ascoli Piceno e Genti Tavanxhi​ (vincitore della prima edizione del concorso). Le opere vincitrici saranno esposte al museo dal 15 al 26 luglio e, il giorno 25 luglio, si aggiudicheranno premi in denaro: mille euro ​al primo classificato, 500 euro al secondo e al terzo.

Successivamente, dal primo al 30 agosto, la mostra si trasferirà nella sala consiliare del Comune di Monteprandone.

Ecco i nomi di tutti i finalisti: Lino Bassanese ​(Italia), Morina Butrint​ (Kosovo), Giuseppe Colangelo ​(Svizzera), Maxs Felinfer ​(Argentina), Gianluca Lampione​(Italia), Massimo Miglietta​ (Italia), Antonis Myrodias​ (Grecia), Maša Paunović ​(Serbia), Maurizio Perron (Italia), Manop Suwanpinta​ Thailandia).

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito http://www.pietraiadeipoeti.it.

(Letto 66 volte, 1 oggi)