MONTEPRANDONE – Una storia che racconta la migrazione verso la fiorente America dei primi anni del Novecento, la difficoltà delle donne rimaste sole nelle campagne, l’umiliazione da loro subita nell’essere spesso vittima di stupri da parte di vagabondi, i figli nati dagli abusi. E proprio la maternità è il tema centrale dell’opera di Luigi Pirandello, portata in scena dal gruppo teatrale amatoriale “Metamorfosi”.

Il 25 luglio, alle 21.30, all’Auditorium Centro Pacetti di Monteprandone, va in scena “L’altro figlio”, commedia dell’autore siciliano tratta dall’omonima novella del 1902. La regia è di Antonio Orsetti, anche interprete; gli altri attori: Claudia Ciotti, Ivana Oddi, Alessandro Cocconi, Luigi Ramoni, Federica Galanti, Manuela Di Giantomasso, Martina Nardinocchi e Mara Nicolai. L’ingresso è gratuito.

(Letto 221 volte, 1 oggi)