CUPRA MARITTIMA – “Universo, uno , nessuno ,centomila”, dal 13 luglio al 3 agosto presso la Sala Polivalente di Cupra Marittima, una mostra dove maestri dell’Arte italiana, artisti, giovani talenti e poeti, hanno già iniziato a misurarsi e confrontarsi per rappresentare la singolarità dell’Universo, madre, ventre delle stelle, la nostra vita che nasce dalle medesime polveri degli astri.

Evento Ideato dal Presidente L’Arca dei Folli, il poeta Cav. Danilo Tomassetti, col patrocinio del comune di Cupra, organizzato dall’A.C. L’Arca dei Folli e dai cavalieri del CCCi. La manifestazione sarà divisa in settori, dalle statue particolarissime della bottega di scultura dell’arca dei folli alle decine di formelle vote a rappresentare, in modo artistico, alcuni concetti del macro e micro cosmo: big bang, onde gravitazionali, curvatura spazio-tempo, galassie, nebulosa, la singolarità del pendolo.

Le opere sono realizzate da Danilo Tomassetti e dipinte dalla pittrice, art director della manifestazione, Annunzia Fumagalli. Il settore centrale del percorso espositivo ospita capolavori di artisti ben affermati in campo italiano, come Nazzareno Tomassetti che, giunto a 94 anni, mostrerà la sua ultima scultura, intitolata “Laudate Sii”, Maestra Antonella Spinelli, reduce dalla biennale di Venezia, il Cav. Antonio Ricci e Maria Carletti. Importante il lavoro svolto dalla Fumagalli con i giovanissimi talenti dell’arte che oltre ad esporre i propri lavori a Cupra, vantano già altre mostre significative.

(a cura di Alessandro Spina)

(Letto 96 volte, 1 oggi)