GROTTAMMARE – “Apriti cielo! Le meraviglie celesti tra arti, scienza e filosofia” è una manifestazione organizzata dal Comune di Grottammare, dall’Associazione Culturale Blow Up con la collaborazione della “Gioventù Musicale”. Quattro serate ed una nottata dedicate all’osservazione telescopica dei corpi celesti con i responsabili dell’Osservatorio Astronomico Colle Leone di Mosciano Sant’Angelo (TE), Alessio Marini, Leandro Saracino e Nicola Pandolfi, e con tutti gli astrofili che vorranno portare e mettere a disposizione i propri strumenti; e poi ancora visioni di film e foto di corpi celesti, ascolto di letture e musiche sul tema astronomico, osservazione pratica delle meraviglie celesti.

Il 26 agosto si tiene un commento multimediale di immagini e filmati relativi alle scoperte di pianeti appartenenti ad altre stelle e alle ipotesi della Bioastronomia, confrontate con i classici della fantascienza letteraria e cinematografica di ogni epoca; tra scienza e fantascienza; il titolo della serata è “La vita nel cosmo tra fantascienza e scienza”.

A seguire, osservazione al telescopio della Luna, di Saturno e di altri oggetti scelti tra i più visibili in base alla qualità del cielo nella serata.

(Letto 109 volte, 1 oggi)