Torna a Cupra Marittima nella sua tredicesima edizione dal 1 al 4 settembre la prestigiosa rassegna di musica Cupra Musica Festival, in quattro serate ambientate in luoghi sempre diversi.

L’1 settembre, presso Villa Vinci – Boccabianca alle ore 21.15, la serata, intitolata “Perle barocche: il concerto come arte del dialogo”, si anima con musiche di Vivaldi e Bach.

Il 2 settembre alle ore 21.15 presso l’Anfiteatro Lungomare Nord – Viale Torsten Bergmark (Chiesa del Suffragio in caso di maltempo), con musiche di Liszt e Shumann e testi di Dante e Hoffmann, è possibile assistere alla serata “Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende”, con Vincenzo Di Bonaventura e Davide Martelli (foto).

Il 3 settembre alle 21 e alle 22.15 nella Chiesa di Santa Maria in Castello, a cura dell’Accademia dei Dissennati, si possono ascoltare le musiche di Marenzio con i testi di Petrarca, durante la serata intitolata “Voi ch’ascoltate in rime sparse il suono”.

Il 4 settembre alle 21.15 presso la Chiesa del Suffragio, nell’ultima serata intitolata “Sacro e Profano: canto a tre tastiere”, sotto la direzione artistica di Davide Martelli, lo spettacolo è animato dalle musiche di Dufay, Agricola, Bach, Villoldo e Di Bonaventura.

Tutte le serate sono ad ingresso libero.

(Letto 369 volte, 1 oggi)