SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora pochi giorni e San Benedetto diventerà il centro internazionale del piccolo grande mondo del Subbuteo. La Riviera delle Palme, infatti, ospiterà i Campionati del mondo della disciplina, organizzati dalla Federazione italiana sport calcio tavolo in collaborazione con la Federazione internazionale (Fistf) e l’Amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto. L’evento è patrocinato anche dalla Regione Marche, dalla Provincia di Ascoli Piceno e dal Coni.

Intenso il programma che sarà ufficializzato nei prossimi giorni, prenderà il via ufficialmente venerdì 11 settembre con la cerimonia di apertura alla Palazzina Azzurra (ore 18) e proseguirà nelle giornate di sabato 12 e domenica 13 con le gare al Palazzetto dello Sport “Bernardo Speca”.

Madrina della manifestazione sarà la pluricampionessa iridata di scherma Valentina Vezzali che parteciperà alla cerimonia di apertura alla Palazzina Azzurra.

Nei giorni scorsi la Federazione internazionale ha completato gli elenchi dei partecipanti. Complessivamente saranno circa 350 gli atleti che si sfideranno sui campi, provenienti da ben 21 Paesi. Da Francia, Spagna, Belgio, Malta, Inghilterra, Grecia e Portogallo le delegazioni più numerose, ma ci saranno anche le nazionali di Stati Uniti, Giappone e Brasile, oltre a giocatori provenienti addirittura da Tunisia ed Australia. Naturalmente quello azzurro sarà il gruppo più numeroso.

Considerando anche dirigenti, tecnici ed accompagnatori saranno circa un migliaio le persone che complessivamente graviteranno intorno alla manifestazione. Le prime delegazioni sono attese fin da mercoledì 9 settembre e le ultime ripartiranno nel tardo pomeriggio di lunedì 14.

(Letto 242 volte, 1 oggi)