RIPATRANSONE- Il 29, 30 e 31 agosto Ripatransone torna a celebrare la consueta festa di Santa Maria della Petrella che prende il nome dalla chiesa dell’omonimo quartiere Petrella che è anche location delle celebrazioni.

Le origini della festa risalgono agli anni ’30 ed è un momento di convivialità da decenni legato tanto all’aspetto religioso quanto a quello “più profano” della festa dell’uva. Durante i giorni della festa sarà possibile assaggiare, tra le tante specialità enogastronomiche anche i particolarissimi gnocchi allo scoglio.

E la festa non è solo cibo ma anche eventi musicali e culturali come il concerto dell’orchestra “Giuliano Fancelli” di Terni previsto per le ore 19 di sabato 29 presso il Museo della Civiltà Contadina e Artigiana o ancora il concerto lirico a cura del Rolf presso il Teatro Mercantini domenica 30 alle ore 18.30.

(Letto 139 volte, 1 oggi)