ASCOLI PICENO –  La sezione CAI di Ascoli ripropone un ciclo di tre escursioni attraverso i borghi abbandonati dell’Appennino ascolano e teramano.  Le camminate si svolgono su percorsi di bassa quota, lungo sentieri e piste in terra, alla riscoperta degli itinerari che un tempo collegavano le tante frazioni costruite a ridosso della montagna.

Le camminate saranno precedute da incontri con personaggi che per diverse ragione hanno finito per occuparsi di borghi abbandonati: venerdì 30
ottobre sarà Anna Laura Biagini, autrice del libro “i racconti di Corvino” a parlare della suo rapporto con il borgo teramano; poi il 6 novembre sarà
di turno Marcello Lucadei che negli anni ’80 ha documentato con artistiche immagini fotografiche l’abbandono dei borghi acquasantani; e infine il 13 toccherà a Federico Panchetti che parlerà di Laturo e dell’audace sogno di strappare questo borgo all’abbandono facendolo tornare a vivere.

Le tre escursioni si svolgeranno domenica 1 – 8 – 15 novembre: nella prima si percorreranno gli itinerari che collegavano Tavolero, Canili e Martese (Comune di Rocca Santa Maria TE); la seconda toccherà gli abitati di Piano di Montegallo, Cornaloni, Propezzano, spingendosi fino alla chiesa di san Giorgio all’Isola; la terza si svilupperà nel territorio di Valle Castellana, tra i borghi di Mattere e Valle Pezzata.

Gli incontri del venerdì si svolgeranno presso la sede CAI, in Via Serafino Cellini 10 (piano seminterrato scuola elementare delle caldaie), dalle ore
18:30. Al termine dell’incontro ci si potrà iscrivere all’escursione della domenica successiva. Per ulteriori informazioni o per scaricare le schede
delle escursioni basta collegarsi al sito della Sezione www.caiascoli.it

(Letto 420 volte, 1 oggi)