“Chi dice gatto dice danno”

Al via le iscrizioni agli incontri formativi promossi dalla Onlus  l’amico fedele su come gestire un’equilibrata convivenza con il gatto.

Tornano gli appuntamenti con l’associazione “L’amico fedele”, onlus che si occupa di animali e che organizza un incontro formativo su come gestire una convivenza equilibrata con i gatti. Giovedì 3, 10 e 17 dicembre alle ore 20,30, in Piazza Cesare Battisti (locali posti nell’edificio occupato dalla Polizia Municipale) veterinarie esperte ed
appassionate del mondo felino elargiranno consigli su come prendersi cura del gatto, come farlo sentire a suo agio nell’ambiente domestico, come farlo crescere equilibrato.

Il corso sarà anche rivolto a volontari animalisti che accudiscono gatti e gattini per permettere loro di affrontare al meglio le difficoltà tipiche del randagismo.
I fondi raccolti saranno destinati alla cura e gestione dei gatti bisognosi in particolar modo degli ospiti dell’oasi felina curati dai volontari de L’amico fedele.

“Come dice Giorgio Celli Guardare un gatto è come guardare il fuoco: si rimane sempre incantati. Tuttavia il felino ha sempre rappresentato un mistero inaccessibile attraente si ma contrastante con l’antropocentrismo dilagante dell’uomo moderno che considera inferiori soprattutto gli animali con differenti codici comunicativi e meno propensi all’adattamento. Ecco quindi che con questo percorso formativo lLamico fedele intende sfatare miti infondati sull’ incapacità affettiva del gatto e sulla sua inferiore intelligenza rispetto al cane e aprire un sano orizzonte verso quello che Leonardo da Vinci ha definito un capolavoro: il gatto”  afferma la Presidente Alice Agnelli.

Info: www.lamicofedele.it – contatti@lamicofedele.it

(Letto 266 volte, 1 oggi)