CUPRA MARITTIMA – Tema di quest’anno è la lotta ai cambiamenti climatici che trova negli alberi dei potenti alleati.

Molte sono le iniziative organizzate dal circolo di San Benedetto del Tronto in collaborazione con i comuni piceni e gli Istituti Scolastici Comprensivi.

Significativa sarà la Festa che si svolgerà, venerdì 20 novembre, a Cupra Marittima nei pressi del lungomare sud. Qui il comune rivierasco, alla presenza di alcune classi dell’ISC, incrementerà il patrimonio arboreo, puntanto su essenze autoctone quali tamerici e oleandri.

Sabato 21 novembre, i volontari di Legambiente saranno a fianco dei comuni di Acquaviva Picena e Ripatransone per piantare alberi a difesa del territorio collinare fortemente esposto a rischio di dissesto idrogeologico.

“Piantare alberi è molto importante – spiega Sisto Bruni, presidente del circolo di Legambiente – Rappresenta, infatti, un segnale di fiducia, ottimismo e speranza per le generazioni future. Inoltre è un passo in avanti nella direzione della lotta ai cambiamenti climatici, veri responsabili di quanto accade ogni volta che si verificano eventi meteorologici estremi”.

Sempre nella giornata di sabato 21 novembre ben sei scuole di San Benedetto del Tronto saranno coinvolte nella celebrazione della Festa dell’Albero.

“Anche quest’anno – prosegue Bruni – celebreremo la festa assieme all’amministrazione comunale di San Benedetto, per esaltare ed infondere nei giovani il rispetto e l’amore per la natura e per la difesa degli alberi”.

(Letto 221 volte, 1 oggi)