MONTEPRANDONE – Domenica 29 novembre il centro storico di Monteprandone sarà animato da “ProIacobo” il Mercato medievale dalle terre di San Giacomo della Marca. Una giornata di festa e di rievocazioni tra artiginato storico di strada e tradizioni culinarie. Dalle 9 alle 18 il centro storico sarà caratterizzato da esibizione di musici, armigeri, sbandieratori, giullari, arcieri. Nella piazzetta Belvedere sarà allestita una mostra mercato delle razze autoctone a cura di Acap, mentre la Sala ex Codici ospiterà il mercatino dei prodotti monastici “Sapori dai Chiostri”. Per tutto il giorno inoltre spettacoli e attività ludico-didattiche dedicate ai più piccoli. Sempre domenica 29 novembre dalle ore 9 sarà attivo un servizio gratuito di Bus Navetta da San Benedetto e da Centobuchi per il centro storico.

Grande spazio alle tradizionali iniziative religiose. Alle ore 17, la Messa Solenne presso Chiesa San Nicolò di Bari del centro storico, animata dall’omonima corale, sarà presieduta da SE Mons. Marko Semren, Vescovo Ausiliario di Banja Luka, Bosnia Herzegovina. Alla celebrazione parteciperanno i Sindaci ed i delegati dalle “Città di San Giacomo della Marca”, unite nel nome dei valori spirituali dell’uomo di pace e dall’eredità lasciata dalle sue opere civiche e sociali del XV secolo. Una “Rete” che unisce municipalità anche lontane tra esse (come Assisi, Mantova, Napoli), per opportunità di scambi culturali, turistici e commerciali. La festa si arricchisce della presenza della delegazione dalla Bosnia Herzegovina, dalle città di Kresevo e Sarajevo, a testimonianza del passaggio e permanenza del Santo anche nell’Europa dell’Est.

Al termine della celebrazione, il tradizionale corteo processionale con le fiaccole, partecipato dalle Confraternite, gruppi storici e delegazioni dei Comuni della “Rete”, procederà verso il Santuario, per continuare con la cerimonia di affidamento delle Città alla protezione del Santo.

Alle ore 21 conclusione in musica presso il Santuario di San Giacomo della Marca (ingresso gratuito) con il concerto per organo e coro “Fraternità musicale”. Protagonista il M° d’organo Frano Martincevic Kolonomos dell’Accademia di Musica di Mostar, Bosnia Herzegovina e la partecipazione della Corale Polifonica “Giovanni Tebaldini” di San Benedetto del Tronto diretta dal M° Guerrino Tamburrini e M° Silvia Ulpiani. Saranno presenti le autorità civili del Comune di Kreševo e religiose della Diocesi di Banja Luka e della parrocchia di Deževice, Bosnia Herzegovina.

(Letto 385 volte, 1 oggi)