Domenica 13 dicembre 2015 alle ore 17,00 presso l’Enoteca Regionale – Spazio Vino, ad Offida verrà presentato il libro di Ettore Picardi “Le prossime origini”.

Il racconto è un secolo fatto di cento poesie, intercalato da quadri in parole, descritti in prosa e dipinti da nessuno: sono segnalibri e capitoli delle peripezie lungo il tempo. Alla fine restano una stazione, una compagnia esclusiva e coinvolgente, pensieri aumentati verso il lato più libero della propria cronologia: il futuro in cui appariranno i prossimi percorsi e le prossime origini.

La presentazione si svolgerà come una sorta di atto unico, la Psicanalisi di un autore, in cui, col pretesto di una improbabile seduta psicanalitica, saranno presentate alcune poesie del libro.

Ettore Picardi sarà accompagnato in scena da Francesco Tranquilli e Pamela Lanciotti, nelle rispettive vesti di psicanalista e di assistente del medesimo.

L’autore, Ettore Picardi, è nato a Napoli nel 1963 e vive a San Benedetto del Tronto. Laureato in giurisprudenza, ha lavorato come magistrato ad Ascoli Piceno dal 1991 al 2013. Dal febbraio 2013 è in servizio a l’Aquila. La scrittura e la poesia sono da sempre sue compagne di viaggio.

Nel 2009 ha pubblicato una prima raccolta di testi poetici, “Da una casa che non so dov’è”, cui ha fatto seguito nel 2012  “Le predilezioni del pomeriggio”. Entrambe pubblicate da “Marte Editrice”. “Le prossime origini” (2015) è la sua terza opera.

http://ettorepicardi.blogspot.com è l’indirizzo web del blog su cui poter dialogare con l’autore.

La partecipazione all’evento in programma sarà gratuita.

 

(Letto 355 volte, 1 oggi)