SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ arrivato il giorno del debutto del Carnevale sambenedettese che dalle ore 15 di domenica 7 febbraio inonderà le strade dell’isola pedonale e della Rotonda Giorgini di coriandoli, stelle filanti e tanta musica. Le mascherine sono pronte per sfilare e fare da cornice ai cinque carri messi a punti dall’Associazione Amici del Carnevale Sambenedettese, vale a dire “Cattivissimo me” di Mariano Partemi ed Emidio Quinzi; “Stiamo arrivando!!!!” di Elvezio Bianconi e Sandro Cinciripini; “Selvaggi!” di Roberto Narcisi e Luciano Virgili dell’associazione Cartapesta; “Toy story 3″ di Mariano Narcisi e Marco Piergallini dell’associazione Cartapesta e de “Il libro della jungla” dell’associazione Amici del carnevale. A loro si aggiungerà il carro proveniente da Centobuchi che avrà come tema “I mafiosi”.

Come di consueto, Alessio Speca e il suo numeroso gruppo di amici e figuranti animeranno con gag e buona musica le strade dell’isola pedonale con un prodotto che non mancherà di richiamare l’attenzione degli spettatori.

In arrivo anche il gruppo mascherato preparato dal movimento “Sci de Sammenedette se…” che trasporterà tutti indietro nel tempo con “Wild Boys ‘80”. Musica di quegli anni e i personaggi dei cartoons come Candy Candy, L’uomo tigre, Lupin, Occhi di Gatto, Lady Oscar e tanti altri ancora coinvolgeranno il pubblico che sarà attirato e incuriosito anche da un mezzo di trasporto particolare, come promette la capo gruppo Lorella Albertini, che, insieme a Gianluca Di Donato, Alessandra Carminucci, Kessili De Berardinis, Giuseppe Filiaci, Giovanni Pulcini e Francesca Pignotti, hanno organizzato la mascherata, che si preannuncia molto partecipata. Ma ci sarà spazio anche per maschere singole e piccoli gruppi spontanei che sfileranno insieme ai carri.

In coincidenza con le sfilate dei carri di Carnevale a San Benedetto, viene modificata la circolazione stradale nella zona del porto nel pomeriggio delle domeniche 7 e 14 febbraio e di martedì 16, dalle ore 13 al termine della manifestazione. È quanto disposto dalla Capitaneria di porto, con ordinanza firmata dal comandante Gennaro Pappacena. In particolare, il traffico di via Pasqualini procederà in senso unico di marcia direzione sud-nord, lungo la banchina di Riva Madonna San Giovanni. Il controllo della viabilità sarà assicurato dalla Polizia Municipale. La sosta in ambito portuale sarà consentita solo ed esclusivamente ai veicoli muniti della prescritta autorizzazione rilasciata dalla Capitaneria per l’anno in corso, negli appositi stalli.

(Letto 698 volte, 1 oggi)