ASCOLI PICENO – Arte e solidarietà in perfetto connubio per l’appuntamento di domani, sabato 13 febbraio alle 18 alla Sala dei Savi a Palazzo dei Capitano ad Ascoli con l’asta di beneficenza “Le Fil Rouge”, un progetto realizzato dall’associazione Omnibus Omnes di San Benedetto. L’evento è patrocinato dal Comune di Ascoli e finalizzato alla raccolta fondi per la ricostruzione di una scuola elementare nel distretto di Kavre, a nord della capitale Katmandu.

L’assessore agli eventi Michela Fortuna sottolinea l’importanza di questo “filo rosso che unisce Ascoli con il Nepal. Ci sono tanti artisti che si sono impegnati per questa iniziativa. Per noi è molto importante poter contribuire alla ricostruzione di questa scuola.”

La presidente dell’Associazione Omnibus Omnes, Raffaella Milandri ricorda che “Ascoli è in pole position su queste iniziative benefiche ed è tra le migliori realtà in questo campo. In Nepal la situazione è ancora molto critica e non si parla più di questa emergenza. I bambini necessitano di questi aiuti e noi siamo impegnati a farlo”.

Tra  gli autori che hanno realizzato le opere che andranno all’asta ci sono Daniele Camaioni, Teodosio Campanelli , Assunta Cassa, Paolo Consorti, Giulia Corradetti, Claudia Cundari, Gino Gentile, Simona Lucidi , Saverio Magno, Claudio Michetti, Giancarlo Orrù, Augusto Piccioni, Rossano Piccioni, Giorgio Pignotti, Sabatino Polce , Roberto Rossi, Pio Serafini, Mario Vespasiani e Rita Vitali Rosati. Ci saranno anche delle poesie dedicate al Nepal  di Stanislao Aleandri, Maria Giulia Mecozzi, Enrica Loggi  e Carlos Sanchez accompagnati dal chitarrista Claudio Infriccioli

(Letto 177 volte, 1 oggi)