ASCOLI PICENO – La musica come prevenzione dalle devianze giovanili. E’ l’obiettivo del progetto “Cambiare musica”  promosso dall’associazione “La Fenice” di Amandola con il sostegno della Fondazione Carisap.

L’iniziativa ha visto la nascita dell’Orchestra Intermusic formata da circa 40 giovani tra gli 11 ed i 30 anni che debutterà domenica 28 febbraio 2016 con un concerto nel Caffè Meletti di Ascoli Piceno dalle 18.00 alle 20.00, ingresso gratuito.

Frutto di molti laboratori tenuti a Comunanza, Amandola e Servigliano da professionisti del mondo della musica, il progetto ha coinvolto giovani di molte località dell’area dei Sibillini e dell’entroterra ascolano e fermano ed ha come obiettivo la prevenzione dalle devianze giovanili attraverso la formazione musicale. L’Orchestra Intermusic è il risultato di questo intenso lavoro, diretto dalla musicista Michela Alessandrini, riuscendo a combinare tutte le diversità di formazione e di livelli di preparazione musicale, portando tutti sullo stesso piano.

Il progetto Cambiare Musica ha una valenza formativa e di prevenzione delle devianze dei giovani, fornendo loro conoscenza, pratica e produzione creativa musicale polifonica nei diversi ambiti (classica, jazz, popolare, rock e altro), con la formazione di un’orchestra stabile per l’esibizione con diversi moduli. Il metodo utilizzato è quello laboratoriale: sezioni strumentali, prove orchestrali, preparazione performances, sotto la guida di musicisti ed insegnanti altamente qualificati. Partners i comuni di Amandola, Comunanza, Servigliano, con le associazioni Os Aridum, Acli, Wega e Scatto Remoto, Parrocchia di Amandola, cooperativa Il Mentore.

Alla direzione il prof. Vincenzo Pasquali presidente dell’associazione La Fenice e la stessa Alessandrini. Ospite d’onore della serata Pablo Corradini al bandoneon. Seguirà un social eating.

Info e prenotazioni 329.8050474, Caffè Meletti 0736-255559.

(Letto 193 volte, 1 oggi)