Vino, design e alta cucina si danno appuntamento domenica 20 marzo nella cantina Poderi San Lazzaro (Offida) per la nuova tappa di Di_Vino Di_Luce. Di_Vino Di_Luce è una mostra evento itinerante nata dalla collaborazione tra l’organizzatrice di eventi Laura Di  Pietrantonio (Laboratorio del Gusto), i light designer Miro Mascitti e Anna Lisa Seghetti (Lait_Luce) e lo chef Enrico Mazzaroni (Ristorante Il Tiglio, Montemonaco).

“L’obiettivo è quello di promuovere la conoscenza del vino in modo originale, unendo l’aspetto formativo della degustazione a quello emozionale dell’installazione artistica di luci, il tutto esaltato della cucina dello chef Mazzaroni” – spiega Laura Di Pietrantonio – “un evento nel quale ogni emozione è ben accetta; per questo scegliamo location molto belle che possano aiutarci in questo intento. È assolutamente il caso della cantina di Paolo Capriotti (Poderi San Lazzaro), un gioiello di nuova costruzione, con una terrazza e una
barricaia mozza fiato… che raccontano già l’eccellenza della loro produzione di vino”.

A Di_Vino DI_Luce la famiglia Capriotti apre le porte della cantina per far scoprire la gamma dei loro vini d’impronta territoriale, dal Pecorino alla Passerina al Bordò (Poderi San Lazzaro è uno dei sei produttori impegnati nelle riscoperta di questo antico vitigno marchigiano derivante dal grenache).
Con l’occasione Lait_Luce presenta la nuova collezione di luci: i “quadroluce”, lampadari nati dalla collaborazione con artisti nazionali. Alla mano dello chef Enrico Mazzaroni è affidata la proposta di degustazione per l’aperitivo, studiato per esaltare i vini della cantina, la biodiversità marchigiana e le emozioni di tutti i partecipanti.
Arrivato alla quarta edizione, Di_Vino DI_Luce è ormai un evento cult che richiama tanti appassionati di vino, arte e cucina e dimostra la necessità di fare network come opportunità di promozione turistica e territoriale efficace.

Per informazioni sull’evento e sulle modalità di partecipazione: info@laboratoriodelgusto.eu

(Letto 472 volte, 1 oggi)