GROTTAMMARE -E’ irresistibile. Quando gli si passa accanto, non se ne può fare a meno.  Chiunque, suonatore o meno, avvicinandosi ad un pianoforte proverà l’istinto immediato di picchiettare quei tasti bianchi e neri, anche solo per sentire che suono che fa. Pur essendo tra gli strumenti più nobili, il pianoforte diventa così allo stesso tempo il più democratico. Attira tutti, incuriosisce tutti.

L’idea però di quattro mani che con maestria estrema diventano un tutt’uno con l’avorio della tastiera e danno vita a spartiti fatti di emozioni, è tutt’altra storia!  Il meraviglioso compito di far emozionare e di rapire con le loro melodie gli ospiti dello Chalet Tropical, spetta questa domenica al Duo Romanelli-Allevi.
Lucia e Marco hanno iniziato giovanissimi lo studio del pianoforte, un percorso che li ha portati prima al Conservatorio Statale di Musica “G. Rossini” e poi alla prestigiosa Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola, fino alla laurea al Conservatorio “G. B. Pergolesi” di Fermo.
Tra i due pianisti c’è e si percepisce una profonda e radicale affinità artistica che li porta a spingersi verso un’esperienza che faccia perno non solo sul repertorio specifico, ma anche sulla trascrizione dall’orchestra, dal teatro e dal cinema: una versatilità che li rende perfetti per il palco di Esperienze d’Arte, dove eseguiranno musiche di Schubert, Tchaikovsky, Grieg, Porkofiev, Rota. E mentre l’anima sarà toccata dalle note del pianoforte a coda, anche il palato sarà coccolato! A questo penseranno le selezioni di tè accompagnate da dolcetti fatti in casa made in Grace’s Thè e l’aperitivo – nella doppia formula con stuzzichini o delizie di mare – di Tonino Pistonese.


Per maggiori informazioni, Pagina Facebook Tropical Eventi

(Letto 117 volte, 1 oggi)