SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Angela Finocchiaro, Maria Amelia Monti e Stefano Annoni in ”La scena”, spettacolo scritto e diretto da Cristina Comencini, chiudono venerdì 22 aprile (posticipato di un giorno rispetto a quanto annunciato per imprevisti  impegni della compagnia) la stagione  del Teatro Concordia proposta da Comune e AMAT in collaborazione con MiBACT e Regione Marche e con il sostegno di BIM Tronto. Lo spettacolo avrà luogo alle 21.

Due amiche mature leggono, una domenica mattina, una scena di teatro che una delle due deve recitare l’indomani.  Per Lucia, attrice, quelle righe raccontano fragilità e temibili tempeste dell’anima; per Maria, dirigente di banca separata e madre di due bambini, le tempeste della scena sono allegri ed erotici terremoti interni. Lucia ha rinunciato all’idea di avere un uomo nella vita e si accontenta di amare i personaggi che incontra sul palcoscenico. Maria invece senza un uomo non può stare e si illude sempre di avere finalmente incrociato quello giusto. Come l’ultimo, agganciato la sera prima e di cui non ricorda esattamente il nome né l’età. E che, al mattino, non ha più trovato nel suo letto.  Ecco, invece, apparire in mutande un giovane di meno di trent’anni.

La comica immersione di un ragazzo nella vita e nei sentimenti femminili, la scoperta delle pulsioni, le rabbie e le fragilità di un giovane uomo, la comune ricerca d’amore e di libertà in un mondo mutante in cui il palcoscenico resta, forse, il solo luogo veramente libero.

Le scene dello spettacolo, prodotto da Enfi Teatro, sono di Paola Comencini, i costumi di Cristiana Ricceri.

Il botteghino del Teatro Concordia sarà aperto esclusivamente il giorno di rappresentazione dalle 18.30 per consentire l’acquisto, qualora disponibili, dei biglietti residui (riservati di legge e non ritirati).

(Letto 269 volte, 1 oggi)