Al Cinema Margherita di Cupra Marittima proseguono gli appuntamenti con i Frammenti di Festival all’interno dei Martedì d’Essai. La rassegna martedì 26 aprile alle 21,30, in occasione del trentennale dal disastro di Chernobyl, presenta Il complotto di Chernobyl – The Russian Woodpecker di Chad Gracia

Il complotto di Chernobyl – The Russian Woodpecker di Chad Gracia, con Fedor Alexandrovich, Artem Ryzhykov, Andrei Alexandrovich, Elena Yagodovskaya. Il film ha partecipato al Sundance Film Festival 2015, dove ha vinto il Gran Premio della Giuriaper la sezione documentari, e al Biografilm Festival di Bologna 2015, dove ha vinto ilLife Tales Award e il Premio Hera Nuovi Talenti.

Il complotto di Chernobyl – The Russian Woodpecker: 30 anni fa l’incidente di Chernobyl ha risvegliato nel mondo l’attenzione sui rischi dell’energia nucleare. Ancora oggi è l’unico grande disastro nucleare riconosciuto ufficialmente come causato da un errore umano. Ma se non si fosse trattato di un errore? Fedor nel 1986 aveva solo quattro anni. Quando sceglie d’indagare su quella catastrofe, arriva a scoprire la Duga, una gigantesca antenna che doveva interferire con le comunicazioni occidentali e infiltrarle di propaganda sovietica. Una struttura che non ha mai funzionato e che, forse, non è estranea allo scoppio del reattore… Nel bel mezzo della rivoluzione ucraina, Fedor porta alla luce una verità pericolosa per sé e per chi gli sta accanto, in un thriller politico scandito dal rumore inquietante e cadenzato della minacciosa Duga, simile in tutto e per tutto a quello di un grosso picchio. (www.trovacinema.it)

Rassegna organizzata dal Centro Culturale “J. Maritain” di Cupra Marittima, in collaborazione con CGS-ACEC “Sentieri di Cinema” (www.sentieridicinema.it), Comune di Cupra Marittima e Regione Marche.

Ingresso unico € 5,00

(Letto 163 volte, 1 oggi)