CUPRA MARITTIMA – Da giovedì 12 a martedì 17 maggio il Cineteatro Margherita di Cupra offre due film da non perdere.

Il primo di intitola “Sole Alto”, esso ha come tema centrale l’amore. Un amore che il regista, Dalibor Matanic, moltiplica per tre volte nell’arco di tre decenni consecutivi: stessi attori ma coppie diverse, dentro il cuore avvelenato di due villaggi balcanici. Il 1991 e l’ombra scura della guerra, il 2001 e le cicatrici che devastano l’anima, il 2011 e la possibile impervia rinascita. Un inno alla vita che ha trafitto i giurati di Cannes. Una sorprendente riflessione sulla natura umana che racconta l’ex Jugoslavia per raccontare il mondo e racconta il dolore per raccontare la speranza.

Il regista è sempre stato attratto dall’onnipresente odio interetnico che percorre i Balcani e da ogni fronte di guerra generato dalla politica o dalla religione. L’obiettivo è quindi analizzare questo scenario cupissimo attraverso una prospettiva sentimentale, il modo più efficace per renderne chiari i contrasti, allo scopo di sottolineare che oggi come ieri, l’accettazione è l’opposto dell’intolleranza.

Orari “Sole Alto”:

giovedì 12 maggio ore 21.30

venerdì 13 maggio ore 21.30

sabato 14 maggio ore 21.30

domenica 15 maggio ore 18.30 – 21.30

lunedì 16 maggio ore 21.15

 

Il secondo film offerto dal Margherita si intitola “Urge”, di Riccardo Rodolfi, tratto dall’omonimo successo teatrale di Alessandro Bergonzoni. l film è la ripresa del monologo con cui l’attore/autore bolognese si scaglia, artisticamente e civilmente, contro le vacuità e le metastasi culturali della società di massa. Attraverso un attento lavoro di regia ne è nata un’opera unica nel suo percorso artistico. Lo spettacolo, che in tre anni ha visto 280 repliche teatrali in tutta Italia, anche in Svizzera, Germania e Spagna, è un urlo contro il piccolo, l’innocuo, il semplice.

Bergonzoni si barcamena per un’ora e quarantacinque minuti nel regalare suggestioni in un flusso di coscienza senza limiti o controindicazioni. Gioca col linguaggio comune in una continua metafora ironica, fatta di metonimie storpiate e conduttori fuori luogo. L’impeto dell’approccio al testo coinvolge nella ricerca di un significato che vada oltre le vacuità, al di là della costruzione sintattica, anche se la costruzione sintattica risulta fondamentale per riuscire a comprendere la critica lucida di una società ovattata, rimessa a concetti vuoti.

Orari “Urge”:

Urge di Riccardo Rodolfi

sabato 14 maggio ore 18,30

domenica 15 maggio ore 16,30

martedì 17 maggio ore 21,30

 

Anche per la stagione 2015-2016 il Cinema Margherita propone la Tessera Acec Marche. La tessera costa 5 euro, permette di avere 5 ingressi ridotti, più uno in omaggio, ed è utilizzabile in tutte le Sale Acec Marche.

Ingressi: 6.50 euro interi, 5 euro ridotti ridotti

Ingresso universitari: 4 euro

Ingresso Frammenti di festival 5 euro ingresso unico

(Letto 118 volte, 1 oggi)