CUPRA MARITTIMA – Venerdì 17 giugno alle 21.15 presso la stazione ferroviaria di Cupra Marittima verrà presentato il libro Gli equivoci dell’amore di Moreno Montanari.

L’incontro rientra nelle manifestazioni culturali estive del Comune; curato da Lucilio Santoni, vedrà la partecipazione della giornalista Giovanna Frastalli.

Il filosofo Montanari si interroga anzitutto sulla capacità conoscitiva dell’amore: l’amore illumina la mente oppure l’acceca? Contribuisce a conoscere la realtà oppure genera illusioni? Chi ama conosce di più o conosce di meno rispetto a chi non ama?

La sua tesi è che “l’amore sa”, come vuole la tradizione, platonica in filosofia, agostiniana in teologia.

Si tratta di un’opera breve capace di de-banalizzare la parola più abusata al mondo, ma anche militante, che si oppone al “dilagante analfabetismo affettivo” del nostro tempo.

Rigoroso nel ragionamento, teso e vibrante nel ritmo, Gli equivoci dell’amore parla la grammatica universale della poesia e della metafisica, della mistica e della psicologia, della politica e della misericordia, della fiaba e del cinema, pescando tanto dagli archetipi popolari quanto dalle pietre miliari della storia della filosofia.

Danzano come in cerchio, portando ciascuno un pezzettino di verità, Platone e Derek Walkott, Rainer Maria Rilke e Sigmund Freud, i Baustelle e Lou Andreas Salomé, Raymond Panikkar e Hannah Arendt, Terrence Malick e Michel Foucault, Osho e Maria Zambrano, Simone Weil e Rosa Luxemburg.

Ingresso libero.

Evento facebook qui

(Letto 146 volte, 1 oggi)