Di Chiara Tremaroli

MONTEFIORE DELL’ASO – Dal 9 al 23 luglio, il Polo Museale di San Francesco sarà teatro di una nuova, originale mostra fotografica di Tony Cetta. L’evento, patrocinato dall’Assessorato alla Cultura, rientra in un progetto di valorizzazione del territorio, dedicato agli artisti più rappresentativi del Piceno.

“Asimmetrie”, questo è il titolo della mostra, proporrà al pubblico una serie di immagini, dei frames, apparentemente disarmonici e disordinati alla vista. Piccoli scorci di realtà, sapientemente trasfigurati, che hanno perso i contorni rassicuranti del quotidiano, per entrare nella dimensione fantastica. Questa percezione astratta e insieme reale, quasi onirica, è il tema conduttore di tutte le foto; una dimensione personale dell’artista, che in questo modo ha scelto di rappresentare la vita contemporanea: una vita alla ricerca costante di un equilibrio, che però è irraggiungibile; e proprio perché priva di equilibrio, la realtà di oggi non può essere altro che disordine, asimmetria appunto.

Tony Cetta ha scelto di usare immagini estratte da una realtà quotidiana trascurata e marginale. Quelle stesse immagini, una volta fissate dal suo obiettivo, diventano giochi di luci ed ombre, con colori audaci, e tagli visivi vertiginosi.

Tutte insieme, le foto mostrate costituiscono un percorso narrativo surreale, che guiderà i presenti attraverso una nuova interpretazione del mondo.

La mostra sarà aperta a partire dal 9 luglio, dalle ore 18, nella sala espositiva Partino.

Per info: 0734/938743 – 328/1775908

(Letto 131 volte, 1 oggi)