SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Continua Pianeta Oltremarte, l’evento culturale che, presentato dagli esperti Antonio Camela, Sergio Capoferri e Luca Sestili, dal 7 luglio al 25 agosto si propone di far conoscere, ogni giovedì, presso lo chalet Oltremare (conc.86 lungomare di Porto d’Ascoli), la cultura, le tradizioni e le tipicità di uno specifico paese del Piceno.

Dopo le serate dedicate a Castorano e Acquasanta Terme, il 21 luglio sarà il turno di Arquata che darà al pubblico un assaggio della sua rinomata Festa Bella. Essa ha radici storiche, risalenti alla battaglia di Lepanto del 1571, in cui, secondo un’attendibile tradizione popolare, un manipolo di coraggiosi, provenienti da Spelonga, una frazione di Arquata, con- quistò la bandiera turca, tutt’oggi custodita all’interno della Chiesa di Sant’Agata. Pertanto in onore di questo evento, durante la Festa Bella, i paesani setacciano i Monti della Laga alla ricerca dell’albero più alto per abbatterlo, portarlo in paese, erigerlo, a simboleggiare l’albero maestro di una nave, la quale gli sarà costruita tutt’intorno, e issarvi la mitica bandiera conservata con orgoglio. Si tratta di un evento a cadenza triennale che occupa i giorni dal 31 luglio al 4 settembre, in cui il divertimento è assicurato con canti e balli.

Info: 0735 753804.

(Letto 123 volte, 1 oggi)