ASCOLI PICENO – Nell’ambito dei festeggiamenti per il Santo Patrono, il 30 luglio alle ore 21.30, si terrà nella Cattedrale Basilica di S. Emidio Vescovo e Martire il tradizionale concerto sinfonico corale – in forma solenne in occasione del Giubileo della Misericordia – che vedrà la partecipazione di un triplo coro, orchestra, organo e solista.

Il programma prevede l’esecuzione del Te Deum (estesamente Te Deumlaudamus, “Dio ti lodiamo”), un inno cristiano tradizionalmente legato alle cerimonie di ringraziamento e cantato durante alcune particolari solennità. L’inno si può dividere in tre parti di cui la prima, fino a Paraclitum Spiritum, è una lode trinitaria indirizzata al Padre; la seconda, da Tu rex gloriæ a sanguine redemisti, è una lode a Cristo Redentore mentre l’ultima, da Salvum fac, è un seguito di suppliche e di versetti tratti dal libro dei salmi.

Il Te Deum è stato musicato da diversi autori quali Giovanni Pierluigi da Palestrina, de Victoria, Händel, Mendelssohn, Mozart, Haydn e Verdi; quello che verrà eseguito ad Ascoli Piceno, in onore del Santo Patrono, è:

Hector Berlioz
Te Deum Op. 22, H 118
per solo, triplo coro, orchestra e organo concertante

1. Te Deum (Cori, Coro Voci Bianche);

2. Tibi omnes (Cori, Coro Voci Bianche);

3. Prelude (Orchestra);

4. Dignare (Cori);

5. Christe, rex gloriae (Cori);

6. Te ergo quaesumus (Tenore e Cori);

7. Judex crederis (Cori, Coro Voci Bianche)

Cori voci bianche Nisea (Teramo) – Coro S. Cecilia (Teramo) – Coro Ventidio Basso (Ascoli Piceno)

Maestri dei cori: Claudia Morelli, Maurizio Vaccarili, Giovanni Farina

Orchestra Benedetto Marcello

Tenore: Nunzio Fazzini

Organo: Lorenzo Fragassi

Direttore: Giovanni Farina

(Letto 66 volte, 1 oggi)